Zecchini: "A Cremona fondamentale", Guerra: "Il gruppo si sta consolidando"

E' andato in scena ieri sera, a Radio 5.9, il pre SanSebasket Cremona vs Sesa Sustinente a Minors Takeover. I coach Zecchini e Baiardo ed il play rivelazione Francesco Guerra hanno così presentato la gara (Sabato 5/1 alle ore 21). 

Paolo Zecchini (Coach Sesa): "La gara di Pizzighettone, vissuta con le solite problematiche di organico aggravate dall'assenza "last minnute" di Buzzi, ci ha confermato i nostri progressi di squadra. Pizzi è una delle squadre più in forma del campionato e l'abbiamo affrontata con cuore ed orgoglio con la voglia di portarla a casa. Non sono ancora completamente soddisfatto della fluidità del gioco offensivo mentre in difesa le cose stanno migliorando esponenzialmente. A Cremona le nostre caratteristiche potrebbero essere decisive in merito al risultato finale: Ghidoli e Buzzi sono in fase di rientro e Doddi, anche se non ancora disponibile, scalpita per tornare nei ranghi. C'è da rifarsi della gara d'andata in casa nostra. Ce la giocheremo sino al 40'". 

Francesco Guerra (Play Sesa): "Ci stiamo iniziando a conoscere, a giocare un basket che ci diverte e questo ci sta compattando molto sia dentro che fuori dallo spogliatoio. Personalmente sono davvero entusiasta della mia stagione perchè il Sesa crede tantissimo in me, mi permette di giocare con un minutaggio sempre maggiore dandomi la possibilità di cimentarmi in un campionato probante, allenandomi al contempo con una Serie A. A Cremona andremo a fare una vera e propria battaglia: abbiamo una fame inaudita di vittoria e voglia a tutti i costi dimostrare in campo quanto stiamo provando in palestra. Sappiamo che la società sta operando sul mercato: chi arriva sarà il benvenuto. Lotteremo sino alla fine della stagione per ottenere questa salvezza". 

Giovanni Baiardo (Coach Cremona): "Nonostante la classifica io resto molto soddisfatto della nostra stagione con una squadra di ragazzi molto giovani alla prima esperienza in Gold. Stiamo crescendo tanto e vogliamo, dopo aver terminato il girone d'andata, iniziare a macinare punti salvezza per dimostrare quanto valiamo. Sustinente non ci spaventa ma sappiamo, guardando attentamente le altre gare, che loro, superato un periodo di difficoltà, stanno riprendendo forza e convinzione. Vogliamo vincere ed imporre il fattore campo: mi aspetto una gara tirata ma che possa volgere a nostro favore".