Sesa Sustinente – Pallacanestro Lissone, match della svolta?

Sono sembrati evidenti segnali di vita quelli che ha dato il Sesa nell’ultima trasferta, pur con il sesto referto giallo consecutivo.

La squadra ha lottato su un campo non facile, entrando nell’ultimo minuto sul -4, e dimostrando di avere ancora voglia di migliorarsi e di cominciare a vincere: per questo le prossime due partite casalinghe con Lissone (sabato, ore 21, PalaSusty) e poi il recupero del match con BluOrobica (mercoledì) potranno dire se la squadra ha la capacità di concretizzare tali miglioramenti dando una prospettiva diversa ad un campionato nel quale i risultati, finora, sono indubbiamente deficitari. Una nota molto positiva a Soresina è stato il lancio in quintetto base del ragazzino Francesco Guerra, che ha ripagato la fiducia di coach Della Chiesa con un’ottima prestazione, condita di sfrontatezza e velocità. Leon Tomic continua a lottare, ed anche l’attacco sembra essere meno anemico di quello visto nelle prime giornate.

Arrivano a Sustinente i brianzoli di Lissone, con 8 punti in classifica (4-5), con un record i 1-3 on the road (unica vinta contro Sansebasket) ma in grado di mettere paura a Pizzighettone e Prevalle. Insomma, non un cliente semplice per Della Chiesa ed i suoi ragazzi. Spiccano tra i lissonesi il centro Danelutti, e le ali Aliprandi (in arrivo da Lesmo) e Meregalli. Nuovo anche il coach Paolo Grassi.

E’ certamente una partita importante per i falchi, poichè è forse l’ultima occasione per pensare di avere ambizioni superiori a quelle di salvarsi, dando un’iniezione di fiducia.