Cernusco – Sustinente: trasferta infrasettimanale per provare a risalire

Settima giornata del girone di andata ed un Sesa incerottato affronta una lunga trasferta in quel di Cernusco (mercoledì,ore 21, Polivalente), contro una Libertas che ha una classifica caratterizzata da 3 gare vinte e due perse.

Guardando l'attuale graduatoria potrebbe sembrare una partita segnata ma i falchi, nella partita ad alto punteggio persa tra le mura amiche contro la Gardonese, hanno battuto qualche colpo, dimostrando che, se ci credono, possono giocare ad armi pari con molte squadre del girone. Cernusco è squadra che, finora, si è retta sulle guardie, in particolare il secondo miglior realizzatore del torneo: il play serbo Kuntic, già in serie A ungherese e arrivato quest’anno sulle sponde del naviglio proveniente da Spezia. Lo straniero è ben coadiuvato dai compagni di reparto Mercante (assente nell’ultima giornata), Guffanti e Franco. Insieme formano un poker di guardie da 47 punti a partita, il 70% dei punti della squadra. Meno attrezzati appaiono i milanesi sotto le plance. La Libertas, ad ogni modo, è squadra che in casa lotta contro chiunque, come hanno dimostrato le partite perse di un soffio contro Gardonese e Pizzighettone. Una squadra che metterà a dura prova i “piccoli” dei falchi, fra i quali Ghidoli sarà ancora assente e Filic sta incontrando parecchie difficoltà.  

I ragazzi di Della Chiesa hanno giocato un’ottima partita contro la Gardonese, uscendo dalla crisi di astinenza in attacco ma subendo ben 97 punti, nonostante una gara vissuta punto a punto fino a 3 minuti dalla fine, quando le rotazioni corte, gli infortuni e i problematici allenamenti settimanali si sono fatti sentire. Doddi e Buzzi hanno trainato la squadra, mentre il reparto lunghi ha retto sotto le plance diversamente dai turni precedenti. La fiducia è immutata, il campionato è lungo e gli obiettivi sono ancora tutti raggiungibili.