Della Chiesa: "Centrato un risultato storico. Ora lavoriamo sodo per preparare la finale"

E' andato in scena ieri sera su Radio 5.9 "Solo Rete", l'approfondimento sul Basket Minors targato I Videoblogger. Puntata dedicata alle voci della storica vittoria in Gara 2 contro la Soul Basket Milano che ha chiuso la serie in favore dei "falchi" spalancando le porte per la finalissima promozione. 

Giancarlo Arrigoni: "Il cattivo avvio iniziale è stato il principale motivo della sconfitta che ci estromette dalla corsa alla promozione in C Gold. E' un peccato perchè i ragazzi avevano preparato perfettamente la gara e forse l'eccesso di carica ci ha tradito. Il dato confortante è aver tenuto una "cooperativa da punti" come Sustinente sotto i 60 punti realizzati, provandole tutte per contenere Tomic e mettendo in campo un'ottima gara. Non posso che fare i complimenti ai miei ragazzi, non ho nulla da recriminare. Noi, come Soul Milano, abbiamo centrato pienamente l'obbiettivo stagionale, realizzando un grande girone di ritorno capovolgendo un avvio stagionale lento e sfortunato. Abbiamo una squadra a "km0", composta da ragazzi che si fanno allenare e soprattutto si mettono a mia completa disposizione. Devo tutto a loro e nella prossima stagione riproveremo la scalata".  

Nicola Della Chiesa: "Mi godo l'aver centrato un'obbiettivo importante, al termine di una prestazione sofferta ma meritatamente vinta. Abbiamo chiuso una serie non semplice in due gare venendo a vincere su di un campo complesso e gremito da un pubblico splendido che ha spinto il Soul Basket per tutti i 40'. Abbiamo approcciato magnificamente alla gara e siamo stati bravi, come a Sarezzo, a reggere il tentativo di rimonta disperato da parte dei locali. Aspettiamo il verdetto dell'altra semifinale, se dovesse essere Ebro potremmo avere il fattore campo avverso ma ormai, siamo in finale, e conta solo provare a vincere e centrare un risultato storico ed inedito per questa società. Voglio sinceramente ringraziare i miei ragazzi: hanno un Dna vincente e questa sera, come del resto per tutta la stagione, lo hanno dimostrato".