Serie CGold: il commento dopo la 4^ giornata della Poule Salvezza

La quarta di Poule Salvezza rimescola decisamente le carte, anche perché con squadre ormai salve come Cernusco le sorprese sono dietro l’angolo e nessuna partita è scontata (ma è una constatazione negativa): contano le motivazioni. Ecco quindi che Cislago (6) a sorpresa sbanca l’ormai salva Cernusco (24): complimenti a Cislago e al diciannovenne Tomba (26), giocatore di orbita Olimpia, ma non si può non leggere questo risultato come figlio delle poche motivazioni di Cernusco. Cislago comunque con questo botto in trasferta continua a sperare nella salvezza diretta. Lo stesso discorso vale per Opera (12) che batte in trasferta la quasi salva Lissone (20) con uno scatenato Cattaneo (27) che finisce la gara con 4/7 da 3 e 11/12 ai liberi. Più prevedibili gli altri risultati, con Sustinente (12) che batte in casa la Mortara (18) in crisi di questi tempi e mantiene il sesto posto insieme a Opera,  Milano (18) che con un sontuoso Reali (24) controlla Cantù (6) malgrado i 30 di Di Giuliomaria e Cremona (10) che con i tiri di Bilotta (16 e Forte (15) prende il largo contro Erba nel secondo tempo. Riposava Bergamo.

Come sempre, classifica comunque sempre di difficile lettura in virtù del fatto che le squadre provenienti da Ovest (5) arrivano alla poule con 8 match giocati, e quelle da Est (6) 10. Nel riassunto sotto della classifica abbiamo quindi inserito una colonna con quoziente punti/partite giocate, determinando la classifica in base a questo rapporto e non ai punti in classifica.

 

 

In grigio le squadre virtualmente salve, in verde le squadre virtualmente ai playout, in nero quella retrocessa, sempre virtualmente. Naturalmente mancano nove giornate, e la classifica è solo indicativa.

Nella prossima giornata, dove Cernusco riposerà, tutti match interessanti, per motivi diversi: Opera (12) – Sustinente (12), scontro diretto tra due squadre per ora appaiate in quinta e sesta posizione, gli ultimi due posti che garantiscono la salvezza diretta. Cislago (8) – Bergamo (6) è altro match molto interessante. Mortara (18) – Lissone (20) è scontro di fascia alta ma tra due squadre che non scoppiano di salute, Cantù (6) – Cremona (8) è forse l’ultima chiamata per i canturini per continuare a sperare nella salvezza diretta, per Erba (6) - Milano (18) vale lo stesso discorso, anche se la Milano di questi tempi sembra decisamente superiore.