Il Sesa Sustinente batte Mortara e coglie la terza vittoria consecutiva

SUSTINENTE (MN) - Terzo referto rosa consecutivo per i falchi in questa poule salvezza, seconda fase nella quale i mantovani sono ancora imbattuti. Davanti al folto pubblico del PalaSusty, i ragazzi di Zecchini partono esibendo un basket scintillante e veloce, ma come quasi sempre capita, la mancanza di cinismo permette alla squadra avversaria di rientrare (-6 a due minuti dalla fine).  E’ capitan Buzzi a tirare fuori dal cilindro i tiri che chiudono il match. 

IL MATCH - Coach Zecchini parte col classico quintetto Cerniz, Bordato, Doddi, Tomic ed Albertini. Il primo quarto è da stropicciarsi gli occhi per i tifosi dei falchi, giocato in velocità con la ricerca costante della transizione ed un gioco corale ed altruista. Alcuni "rigori" sbagliati da sotto e qualche lacuna in difesa impediscono che il divario (29 – 14) dei primi dieci minuti sia ancora più ampio. Un grande Cerniz guida il gioco con 4/4 da tre punti. Nel secondo quarto Sustinente cala di ritmo e segna 7 punti nei primi 8 minuti, complice anche il secondo fallo di Leon Tomic, in versione meno dominante del solito. Baiardo e compagni piano piano si mettono in partita e arrivano anche sul -13, prima che un minibreak di 6-0 negli ultimi due minuti dia a Sustinente il 42-23 di metà tempo. Il rientro in campo dopo l’intervallo ribalta la partita, con il Sesa ancora molle in difesa e Mortara che vince il terzo quarto con il parziale di 13-22,  facendo sì che il Sesa rientri in campo nell’ultimo periodo con soli dieci punti di vantaggio sul 55-45. I falchi appaiono in confusione: i pavesi, senza più nulla da perdere, ricuciono negli ultimi 3 minuti sul 63-57. E’ Buzzi, infilando due triple di cui una sulla sirena dei 24” che sono puro ossigeno per i padroni di casa a riportare la gara dalla parte dei ragazzi di coach Zecchini. Partita chiusa che termina sul 70-60, malgrado i continui errori ai tiri liberi (6/14 finale).

Da conservare in questa partita l’espressione delle reali potenzialità del Sesa: quando gioca spingendo sull’acceleratore, poche squadre possono contenere i falchi. Di contro, i mantovani non sono squadra capace di controllare le partite, non è nella sua natura. Continua la crescita di Albertini, miglior rimbalzista (12) e sempre presente in difesa. Buzzi si dimostra, come sempre, l’uomo a cui dare i palloni che scottano e la squadra tutta ha dimostrato di saper sopperire ormai alle rare giornate opache di Tomic. Domenica prossima la trasferta chiave ad Opera, partita che può essere uno spartiacque in questa poule salvezza per Sustinente.

TABELLINO

Sesa Sustinante - Basket Team Mortara     70 - 60    Parziali 29-14, 42-23, 55-45 
Sesa BK Sustinante : Tomic 7, Bordato 2, Cerniz 20, Albertini 8, Doddi 9, Ghidoli, Guerra, Ferrari ne, Buzzi 15, Vucinovic 9, Nizzola ne. All. Boskovic    
Basket Team Mortara : Bossi 11, Pontisso 4, Orsini 12, Deconescu 6, Ferretti 10, Sacchi ne, Invernizzi ne, Muzio ne, Baiardo 12, Marcone 3, Pierleoni 2. All. Zanellati