Sustinente ora è una squadra vera: abbattuta Cantù in un PalaSusty in delirio

SUSTINENTE (MN) - Commovente ed esaltante vittoria dei falchi, all’esordio tra le mura amiche, nella Poule Salvezza: ABC Cantù viene domata 91-86 dopo un supplementare, mettendo in cassaforte una vittoria dal sapore dolce, prima di tutto per la società, dopo un’annata di patimenti, infortuni, abbandoni, polemiche. La dirigenza, ha tenuto duro, ha commesso errori ma ci ha sempre creduto, ha trovato i giusti correttivi ed ora in campo c’è una squadra viva, che lotta e ci crede sempre.

Un sapore dolce per la squadra, ora unita dal primo a dodicesimo uomo, in campo o fuori, fondata su chi ha sopportato i momenti bui con tenacia. Un sapore dolce per Leon Tomic, guerriero indomito sempre e comunque. Un sapore dolce per coach Zecchini, che più di tutti ha interiorizzato i momenti bui della stagione, con allenamenti caratterizzati da 5 giocatori e partite giocate senza verve. Ma alla fine la sua resilienza e il suo lavoro hanno pagato: ora la squadra lo segue e lotta anche per lui. Un sapore dolce per chi ora ha trovato la dimensione adatta per le proprie caratteristiche, come Albertini, Bordato e Doddi, autori della miglior partita dell’anno, con Andrea Albertini, capace di piazzare il “tiro ignorante”, fortemente voluto, che ha praticamente chiuso la partita. Un sapore dolce per Vjeko Vucinovic, da poco a Sustinente ma già ben integrato nella squadra. Un sapore dolce infine anche per il grande pubblico del PalaSusty, che incita incessantemente i suoi beniamini e scandisce a fine partita il coro per i giocatori festanti a centrocampo. Niente è ancora deciso in questa poule che sarà lunga, ma ora il Sesa può credere alla salvezza.

IL MATCH - Scende Cantù al PalaSusty e il parterre è quello delle grandi occasioni: da Mantova si muove coach Finelli della Pompea assieme al GM Casalvieri, da Cantù arriva il presidente Munafò. Il primo tempo è da lustrarsi gli occhi: nel primo quarto Zecchini sceglie uno "starting five" con Cerniz, Bordato, Doddi, Tomic ed Albertini. Si gioca punto a punto, ABC Cantù riesce a prendere anche 6 di vantaggio ma a fine periodo c’è un solo possesso di differenza, 23-26, con l’ex nazionale Di Giuliomaria immarcabile anche da tre punti ed Albertini a tenere botta sul versante opposto. Nel secondo quarto due triple di Buzzi e Vucinovic fanno metetre il naso avanti ai falchi sul 29-28, subito rintuzzato da Pifferi, autore di un’ottima partita. Si vede un basket di altissimo livello: due triple di Vucinovic e Doddi, ridanno il vantaggio casalingo, ma a salire in cattedra è il 2002 Procida, uno dei migliori prospetti italiani che ridà il vantaggio esterno: si va al riposo sul 43-47.

Nel terzo quarto un po’ di fatica comincia a serpeggiare, il rendimento di Cantù al tiro scende, il Sesa mette la freccia e chiude il quarto avanti 66-60. Nell’ultimo periodo, a 3’23”dal termine, sul 79-67 sembra fatta, ma un black out toglie lucidità ai "falchi" che, con Cantù in bonus, si ostinano cercare il tiro da tre che, ad onor del vero, in molte occasioni li beffa per un nonnulla. Cantù ci crede e con un ottimo Molteni impatta sul 79-79. Si va all’overtime.

I falchi partono rabbiosi e con una tripla da distanza siderale di Vucinovic prendono 4 punti di margine sul 84-80. Ronchetti e Pifferi pareggiano. A 44” dalla fine un indiavolato Albertini riceve e senza pensarci un attimo scaglia la bomba che dà il via allo sprint di Sustinente. Errori da ambedue le parti in lunetta danno poi a Doddi la palla per chiudere sul 91-86. Grande gioia tra i falchi e un po’ di rabbia per Cantù, che ha mostrato comunque tutto ciò di cui è capace, in un match davvero di alto livello.

Falchi esaltati e con la possibilità di recuperare le energie approfittando del turno di riposo: la classifica ora recita un positivo sesto posto: siamo in corsa.

TABELLINO

Sesa BK Sustinente - Team ABC Gorla Cantù  91 - 86 , Dts   (23-26, 43-47, 66-60, 79-79)


Sesa BK Sustinente:  Tomic 11, Bordato 18, Cerniz 2, Albertini 18, Doddi 14, Ghidoli ne, Guerra 4, Ferrari ne, Nizzola ne, Lanza ne, Vucinovic 16, Buzzi 8. All. Squassabia  
Team ABC Gorla Cantù :  Procida 10, Lanzi 7, Di Giuliomaria C. 24, Pedalà 4, Carpani 4, Molteni 15, Novati 1, Ziviani 2, Marazzi, Di Giuliomaria J., Ronchetti 7, Pifferi 12. All. Visciglia