Sesa Sustinente vs ABC Cantù: un match dal grande fascino è atteso al "Pala Susty"

Arriva un pezzo del basket italiano al PalaSusty (sabato 16 Marzo alle ore 21): ABC Cantù è infatti, oltre che una delle società più importanti in Italia nel basket giovanile (con ben 8 squadre in attività quest’anno) e serbatoio fertile, nonchè settore giovanile della Pallacanestro Cantù, una delle più gloriose società del basket nostrano.

La squadra che verrà sabato a contendere la posta in palio ai falchi desta ben più di un motivo di interesse, e non solo storico: in campo ci sarà Christian Di Giuliomaria, 40 anni, 210 cm lunghissima carriera in serie A, 41 presenze in nazionale e vero leader della squadra con 19 punti di media, insieme al figlio Jona, classe 2002 anch'esso a disposizione. Di Giuliomaria guida un roster “corale”, con ben 7 giocatori sopra i 6 punti di media in stagione, con i fari accesi su Patrick Gatti, ala del 2001 di 197 cm, Pietro Nasini, guardia del 2000, 195 cm, ma soprattutto sulle guardie Gabriele Procida e Lorenzo Ziviani.  Il primo è considerato uno dei prospetti migliori in Italia del suo anno (2002), mentre per il secondo, coetaneo, sarà un atteso un ritorno a casa, essendo uscito dal settore giovanile del Curtatone. Al timone Antonio Visciglia, assistant coach della squadra attualmente impegnata nel campionato di Serie A1.

Una squadra quindi “di formazione” ed asservita ad un progetto  ben preciso di crescita di giovani talenti.

Il Sesa arriva al match contando di ritrovare Francesco Guerra, assente nella vittoriosa trasferta di Cislago perché in campo con la Pompea di A2: sarà importante per coach Zecchini avere tutti gli effettivi a disposizione per affrontare una squadra che fa della gioventù e della corsa la propria arma migliore. La partita di Cislago ha detto che il Sesa crede fino in fondo a questa salvezza, andando a vincere una partita vissuta in rincorsa per 38 minuti. Vjeko Vucinovic continua il suo percorso di integrazione con la squadra ed ha messo la sua impronta nel finale di domenica. Andrea Albertini, che ora ha più spazio a causa dell’infortunio di Faccioli, sta giocando a buoni livelli, così come è in crescita anche il rendimento di capitan Buzzi.

Chi verrà sabato al "Pala Susty" potrà aspettarsi dell’ottimo basket.

La società comunica che il biglietto per le partite di Poule Salvezza costerà sempre 5 € (3€ per gli abbonati della regular season).