Sesa Sustinente: regular season in archivio con una grande prova in casa della capolista

PIADENA (CR) - Il Sesa Sustinente conclude con una grande prova, perfettamente in linea con le ultime prestazioni, la regular season, affacciandosi con fiducia ai play out, fondamentale crocevia della stagione per mantenere la Serie C Gold. Orfano di Faccioli, il Sesa vede esordire l'ex Psa Modena e Salus Bologna Vjeko Vucinovic, prezioso elemento in chiave play out, ma apparso in ritardo di condizione. 

IL MATCH - Coach Zecchini opta per uno "starting five" formato da Cerniz e Bodato in cabina di regia, Doddi esterno ed il duo Tomic-ad Albertini a dividersi l'area. 

La gara, che sarà equilibratissima sino al 39', inizia sui binari della parità sin dai primi possessi con il locali che provano la fuga sul 12-8, al 4'52'', che costringe coach Zecchini a chiamare il suo primo timeout. Il Sesa, spinto da oltre venti tifosi giunti da Sustinente, ci crede, rimane a contatto grazie ad un grande Tomic (che mette a referto anche un tripla nei primi 10') e chiude in ritardo di cinque lunghezze alla prima sirena, sul 20-15. Il primo canestro del secondo quarto è del neo arrivato Vucinovic ma il Sesa resta a -5, 19-24 dopo i primi 3 minuti. Un voluto break di 4-0 riavvicina i "falchi" sino al -1. Dopo il secondo tentativo di allungo (28-35 a 2'46'' dalla seconda sirena), il Sesa, grazie ad un esaltante controbreak di 7-2, chiude la seconda ripresa a distanza di un solo possesso, sul 37-35, sprecando peraltro la palla della parità

Nella ripresa è il giovane lungo Andrea Albertini a prendersi tutta la scena: prima fissa la parità sul 37 pari, poi prende per mano la squadra guidandola sino al sorpasso sul 43-42, arrotondato da Tomic per il massimo vantaggio sul 45-42. Sustinente pare poter prendere la gara in mano in maniera definitiva ma la reazione del Piadena vale il nuovo vantaggio cremonese che si allunga sino al +5 a 2' dal termine. Sustinente lentamente riprende la gara in mano e tocca la nuova parità sul 58 pari prima che un canestro di Olivieri chiuda il terzo parziale su 60-58 per Piadena. Nell'ultimo quarto il Sesa spinge a caccia dello scalpo eccellente sul finire della regular season: Tomic e Buzzi permettono al Sesa di rimanere in scia sul 61-64. Piadena non vuole chiudere la stagione con due sconfitte consecutive e spinge toccando il +9 a quota 72-63. Il +10 locale a 4 giri di lancette pare chiudere la gara che invece Sustinente riapre con Albertini che mette la tripla del -4 (74-70). Le quattro lunghezze di distanza accompagnano le due squadre sino ad 1' 28'' dalla fine, quando a causa di un legittimo calo di tensione, i ragazzi di coach Zecchini cedono alle zampate di Piadena che chiude sul 85-75. 

Chiusura di regular season in crescita per il Sesa che ora dovrà iniziare un altro campionato, la seconda fase, con l'obbiettivo di centrare una storica salvezza in Serie CGold. 

TABELLINO

PIADENA vs SESA SUSTNENTE 85-75 (20-15; 37-35; 60-58

Piadena: Olivieri 21, Lorenzetti 17, Corno 16. Mascadri 13, Leone 11, Vignali 3, Sereni 2, Marenzi 2, Belluco n.e, Tinsley n.e, Piazza n.e. All. Tritto

Sesa: Tomic 25, Albertini 18, Doddi 10, Buzzi 9, Cerniz 6, Vucinovic 4, Ghidoli 3, Guerra, Bordato, Ferrari, Nizzola. All. Zecchini-Boscovich