Pre Blu Orobica vs Sesa, Zecchini: "Adesso è tempo di vincere"!, Doddi: "Siamo consapevoli che manchi poco per far vedere il vero Sesa"

E' andato in scena ieri sera, a Radio 5.9, il pre Blu Orobica Bergamo vs Sesa Sustinente a Minors Takeover. Il coach Zecchini e la guardoa Francesco Doddi hanno commentato il momento delicato dei "falchi". Spazio anche agli ospiti: la parola al General Manager Luca Belotti

PAOLO ZECCHINI (Coach Sesa): "Siamo consapevoli di non esser praticamente mai riusciti, in questa stagione, ad avere una regolarità di rendimento e prestazioni. Non riusciamo a mettere sul campo, con costanza, l'intensità che a tratti ci fa capire di valere la categoria. Non riusciamo, per tanti motivi, ad allenarci al completo e questo nelle gare si vede e pesa. Abbiamo preso dei tecnici sciocchi che hanno poi pesato nell'esito della gara. Ci approcciamo alla gara in casa della Blu Orobica, con il dubbio Tomic, con la necessità di vincere per riassaporare ii gusto dei due punti ed al contempo muovere la classifica. Cercheremo di arrivare, finalmente, con la giusta tensione alla gara.". 

FRANCESCO DODDI (Guardia Sesa): "Ci manca sempre davvero poco per poter far vedere la faccia migliore di questo Sesa. E' una stagione che vive anche di piccole sfortune: la febbre e le assenze per gli impegni di Guerra e Albertini con gli Stings ci stanno limitando ma non sono scusanti. La sconfitta interna contro Cernusco ci pesa, ci fa male ma ci da la cattiveria giusta per andare a prenderci una vittoria a Bergamo, utile per alzare il morale e prepararci alla "bagarre" play out. Io finalmente sto meglio, ho voglia di giocare, tornare ai livelli pre infortunio e dare il mio apporto ad un gruppo al quale tengo moltissimo!"

LUCA BELOTTI (G.M. Blu Orobica): "Siamo reduci da una pesantissima sconfitta interna contro Gardone. Sappiamo i nostri limiti ma abbiamo un obbiettivo preciso: far crescere i nostri giovani. La mancanza di esperienza ci ha privato in questa stagione del sapore della vittoria, lo zero in classifica non ci pesa ma siamo convinti di poter lottare per la salvezza, passando tramite i play out. Domenica contro Sustinente vogliamo provare a muovere la classifica e, sfruttando la nostra crescita, sorprendere i nostri avversari giocandocela con il fisico. In questo girone di ritorno ci stiamo giocando tutte le partite: per noi questo è fondamentale e cercheremo di esplodere totalmente contro i "falchi".