Pallacanestro Gardonese vs Sesa Sustinente: il preview del match

La trasferta (domenica alle ore 18, Gardone Val Trompia) del Sesa valida per la VI di ritorno, è una gara che si presenta difficile da ipotizzare o pronosticare, nella quale il risultato conta soprattutto per i padroni di casa ancora in lotta (sono noni in classifica) per un posto nelle prime otto, che darebbe loro l’accesso ai playoff.

Per i falchi, in questo momento, è importante soprattutto ritrovare determinati giocatori ancora a mezzo servizio: come Francesco Doddi e Lorenzo Ghidoli, per poter tornare ad avere tutte le rotazioni necessarie. La Gardonese tuttavia potrebbe anche essere un avversario anche nella Poule Promozione, ed allora i due punti in palio domenica sera conterebbero qualcosa.

Il settore guardie dei gardesani è il vero punto di forza della squadra: nell’ultima vittoriosa trasferta (a Milano) ha esordito il play napoletano Tinto che ha preso il posto dell’altro play Rotundo. New entry che sembra aver giovato alla guardia Di Dio, capocannoniere della squadra, che ha avuto a Milano il season high di 27 punti. Gardonese è una squadra con molti punti nelle mani, ma anche dalle maglie difensive abbastanza larghe. Una partita che si svilupperà presumibilmente su ritmi elevati che potrebbero essere congeniali al Sesa, che però come si è visto nell’ultima casalinga con Iseo, è una squadra capace di tutto e del contrario di tutto.  

Siamo sicuramente in crescita” commenta coach Zecchini “anche se l’ultimo quarto con Iseo ci ha fatto male, perché abbiamo gettato una partita a quel punto ampiamente alla nostra portata. Però siamo convinti di poter fare una buona partita e lottare per i due punti. Avremo probabilmente un’assenza o di Albertini o di Guerra causa il concomitante impegno della Pompea, ma cercheremo di sopperire sfruttando al meglio la panchina”.