Il Sesa prepara la gara perfetta ma rovina tutto nel finale

SUSTINENTE (MN) - Il Sesa va vicino a scrivere una bella pagina di questa complessa stagione ma poi, proprio nel rettilineo finale, si complica la vita e cede il passo alla rimonta di Iseo. 

Ci sono cose che nel basket sembrano impossibili: ad esempio perdere una partita dominata ai rimbalzi (49 a 28) ed essendo a +13 a 7’ dalla fine, con l’inerzia tutta a favore. Eppure i falchi sono riusciti nell’impresa al contrario, gettando alle ortiche un’occasione ghiottissima contro un Iseo scesa nella bassa priva di Baroni e Franzoni, cioè i loro migliori giocatori. Iseo non ha mai mollato e ci ha sempre creduto, e questo è un merito, certamente. Il Sesa ha perso completamente la testa consegnando negli ultimi 7’, contraddistinti dal parziale di 22-4 per gli ospiti, la vittoria sul piatto d’argento ai lagunari.

Si rivede Francesco Doddi, pur non al meglio, nelle rotazioni di Zecchini e Boscovich. Il Sesa parte in quarta col quintetto formato da Guerra, Buzzi, Faccioli, Tomic e Bordato. Quest’ultimo starà in campo solo 7’ per un colpo alla schiena che verrà valutato in settimana. Dopo 5’ è + 6 (12-6) per Sustinente, ma le triple di Furlanis ricuciono ed al 10’ si è 17-17. Il secondo quarto non cambia l'inerzia della gara, anzi è Iseo che si porta avanti ma la reazione dei falchi permette di chiudere il primo tempo sul 39-37 per i padroni di casa. Ottimi Guerra e Tomic, che chiuderà la gara con 22 punti e 21 rimbalzi, dominando sotto le plance insieme a Faccioli (16 rimbalzi). Il terzo quarto vede i falchi alla ricerca dell’allungo: prima + 6 (46-40), rintuzzato da Mori, poi alla fine del quarto + 8, sul 54-46. All’inizio dell’ultimo periodo Sustinente arriva a sino al + 13 (61-48) con la tripla di Guerra: Iseo chiaramente in difficoltà chiede minuto, e da quel momento si scatena Mori (16 punti alla fine). Gli ospiti mettono triple su triple. Purtroppo Sustinente perde lucidità, e subisce un parziale di 18-4 (65-66) non sfruttando adeguatamente i time out a disposizione: ormai l’inerzia è tutta dalla parte dei bresciani. Finisce 65-70 con molto rammarico dei giocatori e del numerosissimo pubblico.

Il bicchiere mezzo pieno dice che ora Sustinente c’è e lotta con convinzione, quello mezzo vuoto che occasioni del genere non si possono buttare al vento.

TABELLINO

Sesa Sustinente: Doddi 6, Tomic 22, Cerniz 3, Ghidoli ne, Guerra 12, Buzzi 10, Lanza ne, Bordato, Bordato, Ferrari, Albertini 2, Faccioli 10. All. re Boscovic e Zecchini.

Basket Iseo: Valenti ne, Ghitti 3, Marelli 11, Furlanis 15, Dalovic 9, Franzoni, Tedoldi 11, Pelizzari ne, Veronesi 2, Staffiene ne, Mori 16, Medeghini 3.. All, re mazzoli e Consoli.